Contenuto principale

Messaggio di avviso

banner pon

ACCOGLIENZA, CONTINUITA’

E ORIENTAMENTO

 

La scuola della continuità potrà lasciare ai propri bimbi “due eredità durevoli”:

 “Le radici e le ali, le une per non dimenticare,

le altre per volare”. (Hodding Carter)

L’I.C. 1 “Cangemi” di Boscoreale si ispira a questo motto per la sua attività di Accoglienza Continuità e Orientamento, partendo dalle Indicazioni Ministeriali (D.M. 254 del 16 novembre 2012 in G.U. n. 30 del 5 febbraio 2013).

L’itinerario scolastico dai tre ai quattordici anni, pur abbracciando tre tipologie di scuola caratterizzate ciascuna da una specifica identità educativa e professionale, è progressivo e continuo. La presenza, sempre più diffusa, degli istituti Comprensivi consente la progettazione di un unico curricolo verticale e facilita il raccordo con il secondo ciclo del sistema di istruzione e formazione. Negli anni dell’infanzia la scuola accoglie, promuove e arricchisce l’esperienza vissuta dei bambini in una prospettiva evolutiva. Le attività educative offrono occasioni di crescita all’interno di un contesto educativo orientato al benessere, alle domande di senso e al graduale sviluppo di competenze riferibili alle diverse età, dai tre ai sei anni. Nella scuola del primo ciclo la progettazione didattica, mentre continua a valorizzare le esperienze con approcci educativi attivi, è finalizzata a guidare i ragazzi lungo percorsi di conoscenza progressivamente orientati alle discipline e alla ricerca delle connessioni tra i diversi saperi. “Al termine della Scuola dell’Infanzia, della Scuola Primaria e della Scuola Secondaria di I grado, vengono fissati i traguardi per lo sviluppo delle competenze relativi ai campi di esperienza ed alle discipline.” (Indicazioni ministeriali)

Per tutti questi motivi il progetto, per quello che riguarda l'accoglienza e la continuità si prefigge di lavorare a due livelli :

  • continuità verticale (coordinamento dei curricoli, conoscenza del percorso formativo dell’alunno, conoscenza dell’ambiente e dell’organizzazione della scuola che l’alunno andrà a frequentare): ha come obiettivo quello di prevenire le difficoltà di passaggio tra Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado e i conseguenti fenomeni di disagio, quali l’abbandono scolastico.
  • continuità orizzontale (incontri scuola-famiglia, rapporti con gli Enti Locali, le Unità Sanitarie e le Associazioni territoriali): ha il compito di promuovere l’integrazione con la famiglia e il territorio e di pervenire ad un confronto e alla condivisione delle strategie educative, sulla base dei bisogni formativi dell’alunno, per favorire una sua crescita armonica

Le azioni mirano anche alla prevenzione del disagio e della dispersione, attraverso la realizzazione di un clima relazionale positivo tra i docenti dei diversi ordini di scuola.

Questo lo schema riassuntivo delle attività di accoglienza e continuità:

CONTINUITA' VERTICALE

FINALITA’ OBIETTIVI MODALITA’ TEMPI
ACCOGLIENZA (Informazione e conoscenza) Scuole: Infanzia/Primaria Primaria/Secondaria 1° grado

Facilitare i processi di conoscenza tra gli alunni, tra alunni e docenti.

Stimolare e promuovere processi di socializzazione.

Facilitare la conoscenza dell'istituto presso le famiglie del territorio.

Attività finalizzate alla conoscenza di sé e dell’altro, della organizzazione scolastica e delle norme di convivenza civile, con l’utilizzo delle tecniche dell’apprendimento cooperativo.

Verranno effettuati incontri con i genitori delle classi prime (infanzia e primaria) per conoscere gli insegnanti e la nuova scuola.

OTTOBRE / NOVEMBRE /MAGGIO

GENNAIO

CONTINUITA’ (metodologica e operativa) Scuole: Infanzia/Primaria Primaria/Secondari a 1° grado

Favorire l’inserimento degli alunni e la conoscenza dei loro livelli di partenza.

Conoscere più agevolmente le abilità sociali e le competenze cognitive degli alunni in ingresso.

Individuare le competenze in uscita dalla scuola primaria.

Incontri degli insegnanti della scuola primaria con le insegnanti della scuola dell’Infanzia.

Incontri degli insegnanti della scuola primaria e secondaria 1° grado.

Predisposizione di griglie per il passaggio di scuola.

Predisposizione dei test di ingresso da proporre a Settembre

OTTOBRE NOVEMBRE

GENNAIO MARZO

MAGGIO

MARZO APRILE MAGGIO GIUGNO

CONTINUITA’ ORIZZONTALE

FINALITA’ OBIETTIVI MODALITA’ TEMPI
Condividere il progetto educativo

Rendere noto alle famiglie del quartiere il progetto educativo del nostro istituto.

Rendere le famiglie realmente partecipi e coinvolte nella vita scolastica dei figli.

Prevenire ed affrontare con le famiglie i fenomeni di abbandono scolastico

Incontri della Dirigente e dello staff con le famiglie degli alunni presenti e futuri.

Coinvolgimento dei

genitori nei momenti di apertura della scuola quali open day o feste della stessa.

 

Inizio, metà e fine anno scolastico
Incontri aperti alle realtà locali Coinvolgere le realtà sociali del quartiere nella vita della scuola

Incontri della Dirigente e dello staff con le stesse realtà locali.

Coinvolgimento dei genitori attraverso conferenze, incontri con esperti e confronti aperti.

Da definire con la DS.

Da definire.

ORIENTAMENTO

L’Orientamento si rivolge agli alunni del terzo anno di scuola secondaria di primo grado e si pone l’obiettivo di sostenere gli studenti, e indirettamente le loro famiglie, nelle fasi di scelta dei percorsi scolastici/formativi/professionali successivi alla terza media attraverso incontri con le scuole superiori del territorio.

Attività di continuità verticale

Per la continuità verticale, saranno effettuate:

  • le attività di continuità verticale, gli incontri con gli alunni delle classi quinte per la presentazione della Scuola Secondaria (piano di studi, progetti, attività extracurricolari);
  • gli incontri tra i docenti dei due ordini di scuola, per la definizione delle fasce di livello in funzione della formazione delle future classi prime elementari e medie e per la definizione delle prove d’ingresso (curriculum verticale);
  • gli incontri della commissione continuità.

Attività di continuità orizzontale

Per la continuità orizzontale, saranno effettuate:

  • Open day come momento di festa e occasione per condividere con le famiglie il progetto educativo dell’istituto.
  • Incontri aperti alle realtà locali

 

LINK UTILI:

IL PORTALE DELL'ORIENTAMENTO

ATTIVITA' DI ORIENTAMENTO IN ENTRATA E IN USCITA:

OPEN DAY SCUOLE SECONDARIE DI II GRADO

ORIENTAMENTO IN SEDE